mercoledì 12 luglio 2017

Care Fedeli e Cari Fedeli, della Santa Chiesa Ortodossa di Altomonte e dei paesi vicini, Vi comunico che domenica 16 luglio 2017, la Divina Liturgia sara celebrata con inizio alle ore 10.00 presso la Chiesa Ortodossa "San Arsenio di Cappadocia" in Via Balbia n. 7 ad Altomonte.
Prima lo spirito e poi il corpo........ Cosa varrà se cerchiamo di abellire il corpo, dimenticandoci che l'unico a salvarsi, dopo la morte, è il nostro spirito il quale verrà conteso tra gli angeli ed i demoni. Ma se noi nella nostra vita abbiamo fatto più opere buone, non dobbiamo temere nulla perchè i santi angeli ci porteranno con loro nel Regno del Signore !!!!
Io vi aspetterò..........

martedì 11 luglio 2017

http://www.ortodossiatorino.net Era il 1999, era la prima volta che mi recavo in Grecia, con mio figlio Giuseppe eravamo ospiti da Suor Irene, presso il Monastero "Pamakaristos" di Kifisià. Percorrevamo la strada per andare a Nea Makri e lungo il tragitto queste cappellette erano disseminate lungo la via. Ho chiesto a Suor Irene cosa fossero, essendo la prima volta che le vedevo e lei con profonda umiltà mi ha spiegato del perchè si trovassero li.

La spettrale solitudine dei santuari stradali della Grecia
 
di Kelly Gonsalves
The Week, 26 giugno 2017
foto di Petros Giannakouris

 
Sobrie cappelline delle dimensioni di scatole da scarpe punteggiano i tornanti e le svolte più ripide della campagna
Le strade tortuose e montuose della Grecia rurale sono punteggiate da piccole strutture delle dimensioni di scatole. Talvolta elaborati, talvolta semplici, questi edifici sormontati da croci sono ricordi spettrali di vite perdute troppo presto.
La Grecia ha il sesto più alto tasso di mortalità sulle strade nell'Unione Europea. Nel 2016, 804 persone sono morte in incidenti automobilistici, e più di 13.000 sono state ferite, secondo The Associated Press.
La geografia greca ne ha una colpa parziale. Le montagne coprono circa l'80 per cento della terraferma ellenica e le sue infrastrutture sono di conseguenza scoraggianti: le autostrade serpeggiano e circondano terreni ripidi, spesso senza traverse di protezione, e nelle zone più rurali del paese, stretti tratti di strade a corsia singola incoraggiano spesso un comportamento rischioso negli attraversamenti.
Dopo la sepoltura, alcune famiglie greche possono anche erigere un santuario nel sito dell'incidente per commemorare i loro cari defunti.
"Un cimitero è visto come il luogo in cui il defunto vive dopo la morte, ma anche il luogo della morte è un punto di riferimento metafisico", ha detto un esperto di folklore all'Associated Press. "Il santuario serve per ricordare".

I santuari - chiamati kandilakia - possono essere realizzati in legno, pietra, metallo, calcestruzzo o addirittura marmo. Alcuni presentano sculture dettagliate o imitano apposta alcune famose chiese ortodosse. Dietro una porta di vetro o attraverso un'elegante apertura intagliata, spesso c'è una candela accesa o una lampada ad olio che brucia tra fotografie sbiadite dei defunti, immagini di santi e altri oggetti religiosi.
Molti di questi memoriali sono mantenuti con fedeltà - anche tra le scogliere più remote della penisola del Peloponneso, ogni notte sono illuminate di luci. Ma anche i santuari logori o arrugginiti portano con loro un potente e accattivante messaggio ai conducenti: rallentate, siate cauti e ricordate quanto può essere fugace la vita.
Qui sotto, diamo uno sguardo ad alcuni dei santuari spettrali della Grecia.

martedì 20 giugno 2017

Domenica 25 giugno 2017 (12 giugno per il nostro calendario giuliano) la Chiesa ortodossa fa memoria del santo padre Onofrio (IV-V sec.) e del santo padre Pietro dell'Athos (892).
Il tono della domenica è il 2° (secondo).
La Divina Liturgia verrà celebrata presso la Parrocchia di San Giovanni di Kronstadt - Palazzo Gallo / Piazza Vittorio Em. II del Patriarcato di Mosca con inizio alle ore 9,30.
Per chi dovesse confessarsi il consiglio è quello di arrivare in Chiesa almeno una mezz'ora prima.
Sono consapevole che dopo la chiusura delle scuole i bambini hanno bisogno di ritemprarsi e quindi li si porta al mare, ma ricordo che non è solamente il corpo ad aver bisogno di essere rinvigorito e irrobustito, ma anche l'anima. Ed essendo Cristo il medico per eccellenza, sarebbe opportuno, portarli in Chiesa, affinchè ricevuto il corpo ed il sangue del Signore, possano allontanarsi da loro tutte le malattie sia spirituali che corporali di cui il demonio si serve per allontanaci da Cristo........... poi ognuno si comporti come meglio crede.
Come sempre il vostro parroco vi aspetta, tutti indistintamente, per la celebrazione della Divina Liturgia.
Il Signore Gesù durante questa settimana vi protegga e vi benedica !!! Amìn

mercoledì 14 giugno 2017

Comunico a tutte le Fedeli e a tutti i Fedeli della Santa Ortodossia che abitano ad Altomonte e nei paesi vicini, che domenica 18 giugno 2017, presso la Chiesa Parrocchiale, San Arsenio di Cappadocia del Patriarcato di Mosca, in Via Balbia, 7 celebreremo la Divina Liturgia con inizio alle ore 10.00.
Il Signore sia con tutti voi, vi benedica e vi protegga.




martedì 16 maggio 2017

Iniziamo già da oggi, martedì 16 maggio 2017, a comunicare a tutte le fedeli ed a tutti i fedeli ortodossi che gravitano ad Altomonte e nei parsi vicini, che domenica 21 maggio 2017, del cieco nato, la Divina Liturgia verrà celebrata presso la Chiesa Ortodossa, "San Arsenio di Cappadocia", del Patriarcato di Mosca, via Balbia, 7 ad Altomonte con inizio alle ore 10.00.
Prego i fedeli che ricevono questa comunicazione di CONDIVIDERE, affinchè molti altri fratelli ortodossi di quelle zone, siano al corrente della celebrazione della Liturgia.
Il Signore sia con voi, v protegga e vi benedica !!!!


domenica 16 aprile 2017

CRISTO E' RISORTO !!!!
KRISHTI U NGJALL  !!!!
Ringraziamo Dio per aver fatto si che le nostre due parrocchie ortodosse nella notte di Pasqua, ad Altomonte, e poi nella mattinata di domenica, a Castrovillari, abbiano avuto un grande numero di fedeli che hanno partecipato alle funzioni della resurrezione di Gesù Cristo.
Una piccola sequenza di foto, scattate da me, prima dell'inizio delle funzioni, quando il popolo ortodosso  iniziava a riempire le Chiese.

(Altomonte)






(Castrovillari)




Iniziata la Liturgia mi è stato impossibile scattare altre foto, ma credetemi le nostre Chiese erano piene di Fedeli !!!